Velika Paklenica

RIGUADAGNARE LA QUOTA PERDUTA

Dopo la Caporetto di due giorni prima, ci siamo nel frattempo trasferiti a Starigrad Paklenica, non ci si può far scappare la discesa nella gola di Velika Paklenica che doveva essere la discesa finale dopo la traversata integrale del Velebit. Un giorno di relax ci ha fatto bene, la pioggia della mattina se n’è andata lasciando un’afa tremenda ma alle 11 partiamo lo stesso, ci aspetta una dura salita asfaltata fino a Veliko Rujno, 200 metri di risalita a piedi su comodo sentiero e finalmente la discesa a Paklenica.

Dopo la pioggia del mattino su a Veliko Rujno (foto di Stefano Lavia)
L’anima dei defunti rimane nel mirilo.
P1010097
Se non c’è campo prova qui
P1010101
Veliko Rujno

 

Alla piana di Veliko Rujno troviamo i segnavia per Stap da dove saremmo dovuti arrivare in traversata, una piccola delusione subito dimenticata in vista della discesa di oggi.

P1010106
E’ da lì, dallo Stop, che dovevamo venire 😦
La piana di Veliko Rujno (foto di Stefano Lavia)
P1010108
Toh, un divieto alle bici!

 

Ormai siamo addestrati, se dovessero fermarci i guardaparco cadiamo dalle nuvole e facciamo la figura dei tonti che va sempre bene, davanti al gabbiotto di fine valle è meglio filare via in fila indiana e fare ciao ciao solo una volta passati.

Una delle poche foto di Paklenica causa esaurimento delle batterie di tutte e due le fotocamere (foto di Stefano Lavia)

 

L’inizio del sentiero è così così, il Premužić Trail sembra un lontano ricordo, poi però diventa abbastanza piacevole, ma è solo arrivati al torrente di fondo valle che inizia il godimento e nonostante i pedoni nei tratti liberi mollo i freni sulla stradina con i sassi cementati che alle Surly Nate fanno un baffo e i 5-6 km della valle durano poco, sembra quasi di essere nella gola dello Sciliar con le pareti ai lati come a Su Gorropu in Sardegna. Al passaggio del casotto dei guardaparco passiamo tutti e due infilandoci fra i pedoni e i tanti climber, uno di loro fermo a fare sicura al compagno che arrampica ci vede e se la ride.

IMG_0808
Stefano patisce le sue gommine anoressiche

 

SI’, MA COSI’ IL GIRO NON E’ COMPLETO

Premužić Trail checked, Paklenica checked, e fino ad oggi possiamo essere contenti, giro completo o no i cevapcici me li sono guadagnati.

P1010115
La konoba giusto alla fine delle gole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.