Il giro preferito dietro casa 2

Bello partire da casa in bici la mattina presto nell’aria fresca di aprile, niente auto, pochissimi per strada, cielo sempre più blu e nessuna “scia chimica”. Ho scoperto questo itinerario da poco, niente di speciale ma di questi tempi può bastare, s’inizia per la strada asfaltata, si attraversa una piazzetta deserta ad eccezione di un tipo che fuma appoggiato al muro di una casa, si passa un semaforo a zero traffico dove l’alternarsi del verde-arancione-rosso nella più totale solitudine fa tanto “The Omega Man” e dopo ancora trecento metri di asfalto inizia lo sterrato con un bel passaggio stretto fra una casa e un palo da infilare ad andatura ogni giorno che passa ad andatura più disinvolta, un bel tratto fra i campi verdissimi, un ultimo single track con cunetta finale entusiasmante e dopo 3 km e mezzo sono arrivato. Ore 8, entro in ufficio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.